Thursday, 4 May 2017

 “Viaggiatrici e reporter”


foto di Annalisa Ceolin


Nei prossimi mesi a partire dal 12 giugno, anche all’Istituto Italiano di Cultura di Londra, si potrà partecipare a quella che in Inghilterra è una forma diffusa di socializzazione : il bookclub.
Aperto a chiunque voglia leggere e discutere in italiano, il book club ogni mese fino a novembre, sceglierà democraticamente tra le proposte delle partecipanti il libro da leggere e discutere per il mese a venire avendo per tema conduttore “Viaggiatrici e Reporter”.

Il viaggio si può declinare in molti modi, da quello tradizionale di esplorazione di luoghi sconosciuti, a quello della recente letteratura femminile “viaggio esperienziale” di trasformazione e rinascita. C’è il viaggio di chi è costretto a lasciare la sua terra spinto dalla povertà, dalla guerra, dalla siccità e quello di chi si fa testimone della sofferenza altrui, altrove. C’è il viaggio lento del camminare, di chi va in bicicletta o in vespa e sperimenta l’ospitalità delle genti del mondo.

Per questioni pratiche di organizzazione i primi due incontri avranno un libro già scelto dalla facilitatrice del book club Fiorella Connie Carollo; a giugno discuteremo di un argomento di attualità grazie alla testimonianza di Francesca Borri e il suo “La guerra dentro” (2014) edito da Bompiani Tascabili.
L’autrice è una giovanissima reporter freelance della guerra in Siria. Il libro è sia racconto, sia reportage e diario. Pone sul tappeto questioni che riguardano la costruzione delle notizie, il ruolo dei giornalisti, delle testate, i meccanismi della politica, dei media. Documenta la guerra nei suoi molti fronti incluso quello suo personale di Francesca. Ci racconta le storie di chi la subisce e di chi la fa. Da che cosa sia spinta lo dice brevemente alla fine del suo articolo al Guardian nel luglio 2013:

 I would have gone to Syria anyway. And for a very instinctive reason: because I know what solitude is, and I don't want others to feel alone. That's all. I am well aware that today it's hard to believe that somebody is motivated by a sense of moral urgency. But I am in Jerusalem, as I write, and I can assure you that here, on both sides of the wall, many pay a high personal price every day simply to keep on doing what they think is right – and it would be lovely to be here talking about them, rather than me.”
  Francesca, classe 1980, è già stata testimone della guerra in Kosovo di cui ha scritto in “Non aprire mai” (2009). You can read Francesca’s articles in 2013 for the Guardian here theguardian.com


Calendario

12 Giugno, 10 Luglio, 18 Settembre, 16 Ottobre, 20 Novembre
Il giorno è sempre di Lunedì e l’ orario 18.30-20.00


Primo incontro : 12 giugno, lunedì 12 alle ore 18.30
Francesca Borri “La guerra dentro” 2014, Bompiani Tascabili

visita la pagina :
gli_eventi/calendario/2017/06/book-club-viaggiatrici-e-reporter.html


Il libro è disponibile all’Italian Bookshop potete ordinarlo via email italian@esb.co.uk