Skip to main content

Posts

Showing posts from January, 2017

Utopia secondo Annabella Miscuglio e Manuela Piovano (3)

A qualche settimana dall'intervista a Giovanna Foglia il tema dell'utopia mi si ripresenta questa volta sotto "le spoglie" di  un film "L'età d'oro" (2016) della regista Manuela Piovano.
Dedicato alla vita e all'utopia che ha animato la leccese Annabella Miscuglio (1939-2003) fondatrice negli anni Sessanta del mitico Filmstudio di Roma, morta prematuramente nel 2003, l'amica di lunga data, la regista Manuela Piovano, ha deciso di onorarne la vita e l'opera con un film che ha impiegato diversi anni a vedere la luce.


Il film si concentra su tre aspetti della vita di Annabella: il rapporto con il figlio, che ricostruisce momenti della gioventù di Annabella e del suo stile di vita sperimentale, in una sorta di comune artistica, l'esperienza appunto del Filmstudio che qui è rappresentata da un cinema all'aperto.
E poi c'è la vicenda dolorosa del processo che colpì Annabella; in qualità di responsabile di un documentario collettiv…

Utopia secondo Giovanna Foglia (2)

"Parole come utopia e comune sono, oserei dire, ormai "fuori uso", comunque parole da usare con cautela, mi colpisce che tu le usi con grande disinvoltura, capisco che fanno parte del tuo bagaglio formativo e probabilmente non hai mai smesso di usarle da quando negli anni Settanta erano in voga, ideali di vita e tu eri giovane e vivevi l'esperienza delle comuni di Milano".
Sto intervistando Giovanna Foglia nella sua casa delle Sciare in provincia di Lecce. Giovanna è la co-fondatrice del Trust Nel nome della Donna [vedi post precedenti] con cui ha dato vita all'Associazione Nazionale L'Alveare che fa testa all'Aleveare-Casa delle Donne di Milano e di Lecce e finanzia altre realtà a Bologna, Roma, Cagliari.
Considerato il suo impegno e le sue realizzazioni a favore delle donne, l'intervista a Giovanna è il punto di partenza per libro-progetto sulle attiviste che oggi cercano di cambiare il mondo ognuna a modo suo. Nel corso dell'intervista-f…

Utopia 2016 : a year of imagination and possibility (1)

A Londra, all'interno dell'imponente e bellissima Somerset House, si è celebrato il quinto centenario della pubblicazione dell'Utopia di Thomas Moore per un anno intero, il 2016, e ancora per tutto gennaio 2017, con installazioni, eventi, concerti e incontri.




Giunta al punto d'arrivo di questa interessante esperienza, l'organizzazione sta creando una vera e propria guida pratica all'Utopia, con tanto di bibliografia sulla letteratura odierna ispirata al tema; nei prossimi weekends di gennaio, a chiusura, ci saranno dibattiti e film che esplorano come il mondo potrebbe essere diverso nel cibo, nella casa, nell'economia e nella governance. A ispirare la mostra è la convinzione  che sono l'arte e la cultura a ricoprire un ruolo cruciale nel creare gli spazi dove i sogni possano radicarsi.
Un invito a sognare
"Thomas More" dicono gli organizzatori alla Somerset House " è stato il primo a dare un nome e una forma all'idea che ha animato l'…